Biografia

Sono nato a Roma nel 1974.
Inizialmente autodidatta, istintivamente innamorato dell’arte, attratto ed affascinato da tutto ciò che mi circonda, e senza riconoscermi in un solo stile, amo utilizzare la tecnica della Flash Art.
Questa tecnica, ideata dal pittore romano Francesco Mancini, del quale sono stato allievo, confluisce nella corrente dell’Emozionismo. Si manifesta operando nel presente, ma in proiezione futura crea interesse ed emozioni attraverso il gesto artistico, direttamente davanti ad un pubblico. Questa tecnica rende possibile la creazione di un’opera velocizzandone il processo creativo.
La pittura è per me un modo di fermare attimi, mostrare ciò che mi circonda o un’altra realtà. La Flash Art è soltanto l’ultima e più nuova fase del mio essere un artista a tutto tondo, da sempre, infatti, musicista e cantautore.

Testo critico del giornalista e critico d’arte Paolo Levi:

“Artista informale-astratto, si esprime in un puro lirismo fatto di segni, di ritmi pittorici e di amore inquieto nei confronti dell’indicibile che serpeggia nell’animo dell’uomo contemporaneo, che sente dentro di sé la difficoltà del vivere nelle nostre città. L’artista agisce in queste ricerche spinto dalla volontà di superare l’impasse ingannevole della figurazione, lasciando libero il proprio istinto di manifestarsi in un gesto pittorico che risuona come un grido trattenuto.”